Un’estate di arte contemporanea open air nelle Fiandre

Un’estate di arte contemporanea open air nelle Fiandre

La scena artistica contemporanea delle Fiandre continua ad ispirare

Il panorama dell’arte fiamminga contemporanea è ricco e vibrante e a partire da maggio 2021, le Fiandre ospitano ben tre festival internazionali open air: la Triennale di Bruges nell'omonima città medievale, Beaufort 21 lungo la costa fiamminga e Paradise nella vivace città di Kortrijk.

Un’estate di arte contemporanea open air nelle Fiandre.pdf 295 KB

Triennale Bruges 2021

TraumA © Jasper van het Groenewoud (1)
TraumA © Jasper van het Groenewoud (1)

Dall’8 maggio al 24 ottobre 2021

Ogni tre anni, la città di Bruges fa da splendida cornice a Triennale Bruges, un evento unico che porta l'arte e l'architettura contemporanea nel centro storico della città, patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Per questa terza edizione - dall'8 maggio al 24 ottobre - tredici artisti contemporanei presentano al pubblico le loro nuove installazioni ispirate al tema TraumA: un'esplorazione della sottile linea che separa sogno e incubo, paradiso e inferno, visibile e nascosto.

Triennale Bruges 2021 sposta l'attenzione dallo spazio pubblico ad alcuni lati meno visibili e soggettivi della città e dei suoi abitanti, facendo appello all’immaginazione ma anche alla storia e agli aspetti più misteriosi della città. Gli artisti cercano la loro ispirazione nei vicoli, dietro ai cancelli, nei cortili e nei cantieri di una città solo apparentemente perfetta, mettendo in luce la versatilità e dinamicità di Bruges.  I temi della povertà, della solitudine, l’inquinamento e la paura si riflettono nelle creazioni scultoree, architettoniche in un discorso polifonico che lascia spazio alla bellezza, ma anche all'oscurità.

Vagare nel labirinto che Gijs Van Vaerenbergh ha creato nel Baron Ruzettepark, farsi accogliere dalle atmosfere folcloristiche delle installazioni a bordo d’acqua di Nadia Naveau, lasciarsi stupire dal meccanismo del tempo che sembra sospeso nella chiesa di Santa Valpurga (Hans Op de Beeck). Le opere di questi e altri maestri fiamminghi contemporanei si uniscono in un'elegante danza ad alcuni dei nomi più interessanti della scena artistica contemporanea internazionale.

La Triennale di Bruges è un festival gratuito, organizzato da Brugge Plus, Musea Brugge, Kenniscentrum vzw e Cultuurcentrum Brugge su incarico della Città di Bruges. Il team di curatori è composto da Till-Holger Borchert, Santiago De Waele, Michel Dewilde e Els Wuyts.

La manifestazione mira a rendere accessibile a tutti il patrimonio culturale e l'arte contemporanea. La collaborazione con un partner locale consente ai visitatori con problemi di vista o udito di seguire i percorsi in una modalità estremamente innovativa.

Per maggiori informazioni sulla Triennale di Bruges: triennalebrugge.be
É possibile visitare la Triennale di Bruges attraverso una esperienza virtuale, cliccando qui

Per maggiori informazioni su Bruges:  www.visitbruges.be/en

Locandina ufficiale di Triennale Bruges e immagini della città a  questo link
Immagini disponibili qui

A questo link è disponibile il podcast "Triennial Bruges 2021 - Bruges: world heritage site with great plans for the future" (en - fr - de - nl).

In esclusiva per la stampa
Dal 7 maggio alle ore 10 sarà disponibile una piattaforma dedicata alla stampa che include interviste video ad artisti e curatori, immagini aggiornate, il pdf del catalogo e molto altro ancora. É necessario registrarsi a questo link, disponibile già da ora.
Chi fosse interessato a ricevere maggiori informazioni o desiderasse pianificare un’intervista one-on-one con uno degli artisti e architetti che partecipano alla Triennale di Bruges, può contattare:
Irene Ghezzi
Irene.ghezzi@visitflanders.com
+39 340 355 94 61

Dossier-stampa-Triennale-di-Bruges-2021.pdf 8 MB

 

Beaufort 21 sulla costa fiamminga

I Can Hear It - Ivars Drulle © westtoer
I Can Hear It - Ivars Drulle © westtoer

Dal 27 maggio al 7 novembre 2021

Le Fiandre hanno una splendida costa lunga 67 chilometri che ogni tre anni si trasforma in una meravigliosa cornice per l’arte contemporanea: la Triennale Beaufort. Lungo dighe, spiagge e dune fanno capolino emozionanti opere d'arte, tutte ispirate al mare.

Per la settima edizione della triennale di Beaufort, la curatrice Heidi Ballet ha selezionato 21 artisti contemporanei (inter)nazionali tra cui due italiane, Rossella Biscotti e Rosa Barba.

L'assoggettamento dell'uomo alla volontà della natura, la transitorietà dell’uomo e della materia sono i temi centrali di questa edizione del festival. Le opere si ispirano a racconti locali e alla storia dell’umanità e della natura.

La novità di questa edizione 2021 è il progetto che coinvolge tutto il litorale, una creazione musicale dello statunitense Ari Benjamin Meyers che verrà eseguita in ognuna delle città della costa che prendono parte alla triennale.

La manifestazione artistica triennale di Beaufort ha avuto inizio nel 2003 e mira a realizzare un parco di sculture permanenti, il Beaufort Sculpture Park, in cui sono già esposte 30 opere delle edizioni precedenti. Una selezione delle opere create per Triennale Beaufort 2021 si andrà ad aggiungere al parco permanente. Il singolare percorso artistico può essere esplorato facilmente con il tram costiero che percorre l'intero tratto della costa fiamminga.

Beaufort 21 è un festival di arte contemporanea gratuito, organizzato dalla Provincia delle Fiandre occidentali e da Westtoer. La curatrice del festival è Heidi Ballet.

Maggiori informazioni sul parco delle sculture permanenti di Beaufort su   www.beaufortbeeldenpark.be
Maggiori informazioni su Beaufort 2021 su www.beaufort21.be


Immagini in alta risoluzione di Beaufort 21 con relativa locandina
a questo link.
Immagini in alta risoluzione del Beaufort Sculpture Park a
questo link

PRESS RELEASE BEAUFORT 21_EN.pdf 202 KB PERSDOSSIER_Beaufort21_EN.pdf 417 KB Visitors Guide_Beaufort21_EN.pdf 5 MB

 

Paradise Kortrijk

Dal 26 giugno al 24 ottobre 2021

Paradise è il nome del progetto internazionale di arte contemporanea che prenderà vita per le strade di Kortrijk.

Situata lungo il fiume Lys nel sud delle Fiandre occidentali, la città di Kortrijk è ricca di storia e di cultura. I suoi simboli sono le Torri Broel, la Torre campanaria e il Beghinaggio del XIII secolo, patrimonio mondiale dell'UNESCO. La città vanta anche un'incredibile anima creativa e gode di un'ottima reputazione nei settori dell'artigianato, del design di qualità e dell'imprenditoria. Ecco perché Kortrijk è entrata a far parte della Rete delle Città Creative dell'UNESCO.

Paradise Kortrijk nasce in questo contesto creativo e invita artisti contemporanei nazionali e internazionali a partecipare e a riflettere su questioni di attualità, attraverso installazioni e opere d’arte nuove ed esistenti all'interno di questa dinamica città. Come vedono e come interpretano, questi artisti il sogno utopico del paradiso? Come vorrebbero migliorare la nostra società e il nostro mondo?

Paradise Kortrijk è un festival di arti contemporanee dinamico e gratuito, organizzato da Città di Kortrijk, Belgio e Be-Part. Curatori: Hilde Teerlinck e Patrick Ronse. Paradise mira a raggiungere un vasto pubblico, compresi i più piccoli. Fortemente consigliato per le famiglie con bambini.

Maggiori informazioni su Paradise Kortrijk su paradisekortrijk.be
Maggiori informazioni sulla città di Kortrijk su
toerismekortrijk.be

IImmagini in alta risoluzione di Kortrijk a questo link

Press File_Paradise Kortrijk 2021_EN.pdf 5 MB Paradise Kortrijk - Concept.pdf 1 MB Artist List Preview - PARADISE2021.pdf 9 MB Kortrijk città creativa.pdf 185 KB

 

Fiandre: una regione di arte contemporanea

Op Zoek Naar Utopia - Jan Fabre ©Westtoer
Op Zoek Naar Utopia - Jan Fabre ©Westtoer  

Le Fiandre sono da sempre patria di una scena artistica dinamica e vibrante. Secoli fa, i maestri fiamminghi Jan van Eyck, Pieter Bruegel e Pieter Paul Rubens hanno rivoluzionato il corso della storia dell'arte. Oggi, questa ricca tradizione è portata avanti da innumerevoli artisti contemporanei: Jan Fabre, Luc Tuymans, Michaël Borremans e Ann Veronica Janssens, per citarne solo alcuni, sono tra i migliori nel loro campo. Non solo grandi nomi affermati: i numerosi centri d'arte contemporanea, le gallerie, le collezioni private e le fondazioni mantengono vivo lo spirito creativo ed imprenditoriale necessario per raggiungere l’eccellenza.

Tutti questi elementi fanno delle Fiandre l'epicentro artistico che conosciamo, un luogo dove le arti ci aiutano a riflettere sul mondo di oggi e di domani. Questo soprattutto nel 2021 quando, a partire da maggio, la regione si trasforma in un museo di arte contemporanea a cielo aperto con Triennale Bruges, Beaufort 21 e Paradise Kortrijk.

L'arte contemporanea nelle Fiandre.pdf 147 KB

Middelkerke, Simon Dybbroe Moller - copyright Jimmy Kets
Kortirjk - Toshiko Horiuchi MacAdam ©Toshiko Horiuchi MacAdam & Charles MacAdam

Irene Ghezzi Responsabile Stampa VISITFLANDERS – Ente del Turismo delle Fiandre

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Maggiori informazioni su VISITFLANDERS

VISITFLANDERS – agenzia del governo fiammingo responsabile per il turismo – mira a rafforzare il potere positivo del turismo affinché le Fiandre possano prosperare come una destinazione turistica d’ispirazione, innovazione e alta qualità a vantaggio dei suoi luoghi, dei suoi abitanti e imprenditori e dei visitatori.